Soluzione per mio fratello!

    Sorella preoccupata

    Salve,

    Ho 19 anni e bisogno di aiuto per mio fratello perche’ si trova in una situazione che mi preoccupa da anni ma che cerco di non considerare. In questo momento dovrei studiare ma non riesco a concentrarmi pensando al suo problema. È sempre stato molto timido ed introverso e non ha mai avuto molti amici,sin da piccolo circa tre o quattro anni si faceva trattare male dagli amici che lo costringevano a far cose che non voleva e lo picchiavano a volte. Mia madre è spesso intervenuta avendo un carattere forte e aggressivo, sgridava gli altri bambini parlando anche con le loro madri con la conseguenza che cosí lo odiavano, poi tornati a casa coccolava mio fratello oppure lo sgridava dicendogli che non doveva lasciarsi trattare cosi. Crescendo si è chiuso in se stesso sempre più non riuscendo a comunicare. Adesso ha 15 anni quasi non ha amici,e quelli che ha,quando lo chiamano rifiuta di uscire con loro non uscendo mai. Passa le sue giornate a guardare la TV,serie tv e leggere fumetti(manga e anime) e spesso lo vedo ”parlare da solo” gesticola e si lamenta come se cantasse con la bocca chiusa,anche a tavola invece di parlare con noi.

    Mia madre non sopporta questo suo comportamento e lo sgrida. Credo che mia madre lo faccia per il suo bene perche ha paura che ripete questo comportamento anche in pubblico ma mio fratello reagisce in maniera aggressiva, procurandosi autolesionismo e cioè mordendosi il polso. È una cosa anche questa che fa da quando aveva 5-6 anni e che lo fa vergognare molto,quando gli altri gli chiedono di quelle cicatrici non risponde. Dice di odiare i nostri genitori che non fanno altro che dirgli di uscire. Io cerco di dargli consigli come ad esempio fare sport o parlare con me di un suo disagio (dice che sono l’unica persona con la quale si trova) ma ho il brutto carattere di essere eccessivamente sensibile e non so come evitare di piangere mentre gli parlo, cosa che credo peggiori la situazione e all’idea di fare sport mi dice che non è bravo in nessuno sport, di fare schifo in tutto. La situazione scolastica è stabile, raggiunge sempre la sufficienza ma si ferma lí non impegnadosi a fondo in ció che fa.

    Trovo che sia molto intelligente, conosce moltissime cose, molte molte più di me. Un’altro aspetto da considerare è la sua disgrafia, che lo rende molto insicuro. Da piccolo le sue insegnanti lo facevano sentire inadeguato e chiamavano mia madre molto spesso e mia madre, preoccupata, lo sgridava in continuazione. Credo che alla base del suo comportamento ci sia una grande rabbia nei confronti dei miei genitori, soprattutto mia madre ( ha anche lei avuto un’infanzia difficile: sua madre morí quando aveva solo 10 anni e ha dovuto badare ai suoi fratelli,non potendo costruirsi un futuro come avrebbe voluto,suo padre era possessivo e violento a volte,suo fratello è tuttora tossicodipendente ed è spaventata che mio fratello percorra la stessa strada) Sono molto preoccupata e non voglio più ignorare questo problema.

    Grazie per l’attenzione.

    Rispondi
    Beatrice Dugandzija Neuropsichiatra a Milano

    Cara “Sorella preoccupata”,

    la situazione di suo fratello richiede una valutazione da parte di uno specialista ( neuropsichiatra dell’infanzia e adolescenza o psicologo dell’età evolutiva).

    Va innanzitutto capito di che natura è questa sofferenza così profonda e ( vale a dire: va posta una diagnosi) e in secondo effettuare un intervento terapeutico adeguato.

    Mi dispiace che lei, così giovane, debba prendersi carico di questa situazione.
    Se non se la sente di parlarne con sua madre, può rivolgersi al vostro medico di base o il pediatra di suo fratello e chiedere di far da intermediario.

    Cordiali saluti

    Beatrice Dugandzija

    Rispondi
Rispondi a: Soluzione per mio fratello!
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Rispondi