• Il topic è vuoto.

SCARSA AUTOSTIMA O SFIDUCIA NEGLI ALTRI

    Buongiorno! Sono una ragazza di 24 anni, disoccupata, convivo con il mio compagno che ha 28 anni e abbiamo una bellissima bambina di 8 mesi che amo tantissimo. Abbiamo cercato e desiderato tanto questa bambina e da quando c’è arricchisce la nostra vita in modo stupendo. Ma da quando c’è io e il mio compagno litighiamo molto spesso. Nei suoi confronti sono diventata molto più gelosa di prima. In passato mi ha dato modo di dubitare di lui e da li non sono mai più riuscita a fidarmi di lui al 100%. Adesso litighiamo soprattutto per due motivi: 1) a casa non fa niente. Non aiuta mai, percarità lavora tutto il giorno e arriva a casa stanco ma nemmeno nel week end aiuta. Io non pretendo tanto comunque, piccole cose che farebbero contenta una persona molto ordinata come me nonché mamma impegnata tutto il giorno con una bimba piccola. Ad esempio il rotolo di carta igienica finito e lasciato sempre in bagno, vestiti usati che non mette a posto, carte lasciate sul piano cucina invece di buttarle, perché tanto sa che poi passo io a riordinare o a pulire. Ha sempre vissuto con la mamma che non gli ha mai fatto alzare un dito e non gli ha mai insegnato a cavarsela da solo, infatti anche per chiamare la dottoressa o per fare commissioni va in cerca di sua mamma. Pigrizia? Avere la pappa pronta è meglio? Sta di fatto che da quando abbiamo scoperto di aspettare la nostra bimba ho sempre cercato di farlo “crescere”, di responsabilizzarlo ma lui ancora adesso non la vede cosi ma vede me come “la rompi scatole” che si lamenta per tutto.
    2) Mi accorgo, sempre, che quando siamo fuori insieme lui guarda le altre ragazze. La prima volta che l’ho notato ho pensato “vabbè può capitare”, la seconda, la terza.. adesso è diventata la mia ossessione. Non mi godo più le giornate in famiglia insieme dove dovrei rilassarmi e godermi le giornate libere dal lavoro insieme con la nostra piccola e invece per tutto il tempo guardo lui per vedere se guarda qualcuna
    E quando lo becco glielo dico e lui dice che non è vero, che ho le paranoie, che sono psicopatica. Un paio di volte che l’ho beccato sul fatto e non potendo dire no mi ha detto “si è vero è capitato” ma perché?! Non capisco se è un bisogno di guarare le altre ragazze, se non sono abbastanza per lui, se mentre le guarda pensa “che bella ragazza” e io divento furiosa. Perché lo guardo e davvero lo fa, spesso. Appena capita davanti a noi una figura femminile, bella o brutta lui ha l’istinto di guardare com’è. Come posso risolvere la situazione? Sono due problemi che ci fanno litigare costantemente e vorrei risolvere prima che il nostro rapporto degeneri e prima che la nostra bimba cresca e capisca che litighiamo. Anche perché poi litigando iniziamo a discutere a voce alta e io non mi controllo e dico cose che non penso. Grazie

    Rispondi
Rispondi a: SCARSA AUTOSTIMA O SFIDUCIA NEGLI ALTRI
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Rispondi