• Questo topic ha 2 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 7 anni, 9 mesi fa da arnaldo.

Sbaglio a scherzare sul sesso con un gay?

    salve, ho 33 anni e sono sposato da due (fdopo 3 di fidanzamento) e con una buona vita sessuale.
    In palestra ho conosciuto un ragazzo di 28 che poi ha iniziato a contattarmi via facebook. Quando ci vediamo non parliamo molto. Lui però ha iniziato a farmi complimenti sul fisico, avances e battute a sfondo sessuale e a parlarmi un po’ di sé (sempre solo via chat). Io mi sono sempre sottratto alle avances, con parole esplicite, evadendo alle domande o facendo cadere nei silenzi alcune sue proposte, ma l’ho seguito sul filone delle battute a sfondo sessuale e a parlare della mia quotidianità, anche con accenni a mia moglie e al fatto di farla godere. Non avevo niente da nascondere, non ci vedevo niente di sbagliato.

    Io sono certo della mia eterosessualità e ritengo che per questo, come spesso si fa a sfotto’ con gli amici etero (le battute sulle dimensioni, la durata, vieni a farmi un lavoretto etc.), ho continuato a non sottrarmi a questo tipo di dialogo. Non avendo incertezze, ritengo sarebbe stato anche “brutto” non scherzare in questo modo, anche se è gay.

    Ho sbagliato? Sarei dovuto essere brusco e chiudere necessariamente a questo tipo di scherzi?
    Ho creato false aspettative o illusioni (pur sapendo che sono sposato e non essendo andato oltre una chat, non ci siamo neanche scambiati il numero)?
    Ma, soprattutto, come mai l’ho fatto secondo lei? E’ strano per un etero?

    Il tutto è durato 3 mesi e non ne ho parlato a mia moglie perché non attribuivo importanza alla cosa, ma lei ha trovato la chat (lascio sempre cellulare e pc senza pw perché non mi sento di nascondere niente) e si è spaventata. Per me non c’è niente di importante né di scandaloso, per mia moglie devo fare chiarezza per me e per lei perché secondo lei sono stato ambiguo.
    grazie

    Rispondi
    Avatar photo

    Gentile Arnaldo, perché questa cosa la turba tanto? Da come ne parla, ha semplicemente trattato la sua conoscenza/amicizia come un uomo, senza pregiudizi sul suo orientamento sessuale. In questo non vedo niente di male. È stato chiaro, con lui, gli ha detto di essere etero e felicemente sposato e non ha mai accolto i suoi inviti. Ha forse timore di averlo illuso, creando una situazione ambigua con qualche battuta a sfondo sessuale? Il suo conoscente si è lamentato di essersi sentito preso in giro da lei? È per questo che il vostro rapporto si è spento dopo tre mesi o semplicemente vi siete persi di vista? E mi permetta un’ultima domanda: ha forse la sensazione che questo suo avvicinamento al mondo gay abbia smosso qualche dubbio su se stesso?

    A presto, e buona serata
    Dr.ssa Federica Leva

     

    Rispondi

    La conversazione via fb (che poi di questo si tratta, visto che di persona ci diciamo poco o niente) è durata 3 mesi a oggi. Continuo ad andare in palestra, ma ho smesso di sentirlo su facebook, rispondo solo brevemente e in modo sbrigativo quando mi contatta lui, anche su consiglio/invito di mia moglie. Per me, non essendo una cosa importante, non me ne sento privato.
    Lui non si è lamentato di nessuna illusione e, sinceramente, mi interesserebbe poco, perché ci metterei un secondo a chiarire nuovamente e in tranquillità che non mi interessa da quel punto di vista.
    “Perché la cosa mi turba tanto”? La cosa mi turba perché è mia moglie ad esserne turbata e, di rimando, si stupisce che io non mi accorga della “gravità” della cosa.

    Rispondi
Rispondi a: Sbaglio a scherzare sul sesso con un gay?
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Rispondi