Panico al pensiero di parlare con qualcuno

    Salve, sono una ragazza piuttosto emotiva e soffro da sempre di emetofobia. Faccio un lavoro piuttosto stressante, più dal punto di vista mentale che fisico, con turni dalle 4 in un ambiente dove praticamente ormai regna sempre il caos (tantissima gente, poco personale e poca organizzazione). Da qualche mese a questa parte ho avuto diversi episodi di ansia e agitazione che ormai difficilmente riesco a gestire e che spesso arrivano improvvisi. La cosa peggiora quando presa dall’ansia incontro qualcuno e devo affrontare un discorso o una chiacchierata. Mi blocco, mi manca la parola e il respiro e sento il bisogno di fuggire. Ma perchè mi capita tutto ciò? Lavoro stressante a parte, lamia vita è serena e senza particolari preoccupazioni. Aiutatemi a capire, non so più cosa pensare… Grazie

    Rispondi
    Federico Baranzini - Psichiatra Psicoanalista Milano

    Buongiorno Chiara,

    É difficile poterle dire di che soffre e soprattutto perché. Sicuramente le sue sono manifestazioni ansiose, ma da cosa siano scatenati non posso dirlo.

    Devo consigliarle al più presto una consulenza in modo da giungere ad una diagnosi e quindi avviare una terapia. Sono problematiche quelle ansiose oggi ben trattabili sia dal punto di vista psichiatrico che psicologico.

    Cordiali saluti

    Rispondi
Rispondi a: Panico al pensiero di parlare con qualcuno
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Rispondi