Il mio compagno ha una nipote disabile e non vuole figli da me

    storia finita, amore finito

    Buongiorno,
    Da circa due anni ho conosciuto Stefano, una persona meravigliosa e molto generosa. Ci eravamo fidanzati da circa 4 mesi quando la sua nipotina di 5 anni, in seguito ad un’infezione con conseguenti gravi neurologici, è diventato autistica oltre che con un’intelligenza gravemente compromessa. Questo episodio, ovviamente gravissimo e pari quasi ad un lutto, ha fatto entrare in depressione i genitori del mio compagno e naturalmente i genitori della bambina, che si sono anche separati. Il mio compagno si è trovato sempre più coinvolto in questa situazione, dal momento che suo fratello, padre della bambina, sta dimostrando di non riuscire a gestirla autonomamente.

    In pratica, la nostra vita ruota ormai attorno a questa situazione, sia dal punto di vista pratico (ad esempio, non si può andare fuori città nel fine settimana in cui la bambina è con il padre, cioè a casa dei nonni) sia psicologico (spesso lui si innervosisce perché accumula tensione e finisce che urla contro di me). Tra le altre cose, desidero molto un figlio, ma in questo momento guai a parlarne….

    Nei limiti del possibile, io cerco di condividere con lui questa situazione, ad esempio andando con lui dai suoi quando c’è anche la bambina, ma spero non sia cattiveria da parte mia il dire che mi sto esasperando. Proprio ieri sera, alla notizia che la bambina era stata male durante la giornata, il mio compagno si è chiuso in un silenzio carico di rabbia. Ho provato a dirgli che questo atteggiamento non è utile a nessuno, ma la reazione è stata di rabbia anche contro di me: secondo lui, non capisco veramente il suo dolore e la sua preoccupazione nei confronti della famiglia e le mie sono parole inutili e senza senso. Premetto che da piccola ho vissuto un grave lutto familiare, che mi ha portato ad una serie di problemi nell’adolescenza e risolti verso i 30 anni (ora ne ho 39) e ad un precedente matrimonio fallito, quindi in realtà so che se queste situazioni si protraggono nel tempo, la coppia ad un certo punto cede. Vorrei, se possibile, qualche consiglio nei confronti del mio compagno, cosa posso fare per aiutarlo e per evitare di arrivare ad un punto di esasperazione mia personale?
    Grazie per l’attenzione e per le eventuali risposte
    Liliana

    Rispondi
Rispondi a: Il mio compagno ha una nipote disabile e non vuole figli da me
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Rispondi