Mia sorella è solitaria e introversa

    Buongiorno! Vi scrivo per avere dei consigli su come comportarmi con mia sorella, una ragazza sedicenne dal carattere solitario e introverso.
    Quand’era piccola era già solita giocare da sola, tuttavia in alcune situazioni si dimostrava un po’ egocentrica, felice di dimostrare agli altri le sue capacità e di essere osservata dalla famiglia.
    Da qualche anno però si è chiusa in sé stessa, non parla mai di sé, vive rinchiusa nella sua camera davanti al suo computer o, in mancanza di questo, girando in tondo per la stanza e ridendo da sola per i suoi pensieri; frequenta un liceo e sostiene di voler studiare, tuttavia si dedica allo studio raramente. Da quanto ne so non ha amici, non esce mai dalla sua stanza, solo per andare a scuola o per mangiare. La maggior parte delle volte in cui i miei genitori le rivolgono parola, risponde loro in maniera altezzosa e scorbutica, dicendogli di lasciarla stare e di non guardarla, nonostante l’abbiano sempre trattata con dolcezza. Ho provato a parlarle, chiedendole il perché di questo suo comportamento, ma non mi ha dato molte risposte. Ha spiegato solo che a lei non interessa uscire perché si stufa e che prova a studiare ma ogni volta che apre libro pensa ad altro e non ha voglia. È inoltre lunatica, un momento ride e l’altro è scontrosa.
    È normale questa situazione? Può essere dovuta all’età adolescenziale? Dall’educazione che ha ricevuto (è stata rimproverata molto poco e lasciata fare) oppure dal suo carattere?

    Gli insegnanti della sua scuola ci hanno consigliato di rivolgerci ad uno psicologo. È necessario? Vi ringrazio molto dell’attenzione!

    Rispondi
    Avatar photo

    Gentile ragazza,
    No, proprio non credo che sia normale questa situazione, questo isolamento non è neanche tipicamente adolescenziale, non può però essere fatta una diagnosi online… Quello che vi consiglierei è di rivolgervi ad un professionista come consigliato dalle sue prifessoresse….
    Non credo ci sia null’altro che voi potete fare se non portarla da un professionista che le insegni a “vivere” la sua vita fuori dalle 4 mura di casa condividendo con chi ha intorno i suoi pensieri e i suoi sentimenti…
    Buona giornata!
    Dott.ssa Federica Serafini

    Rispondi
Rispondi a: Mia sorella è solitaria e introversa
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Rispondi