Fobia Sociale o narcisismo?

    E’ da sempre che vivo con la paura del giudizio degli altri e senso di inferiorità rispetto a chiunque e vergogna di tutto ciò che dico e faccio. Ho rapporti di amicizia ma li vivo in totale accondiscendenza e perenne terrore del giudizio delle persone che ho davanti.

    Al minimo indizio o sospetto, anche inventato da me, di pericolo di essere giudicato sparisco nel nulla e fuggo.Questo mio comportamento mi porta a piangere per giorni interi come se fosse un lutto ogni volta che per paura di essere giudicato rinuncio a qualcosa. Piano piano mi sto disinteressando a tutto vita inclusa.

    Non voglio parlare con nessuno che conosco di questi miei pensieri. Non voglio andare da uno psicologo o psichiatra che sia, ci sono stato per due anni, non voglio che mi vengano dati farmaci che mi alterano l’umore.

    Rispondi
    Federico Baranzini - Psichiatra Psicoanalista Milano

    Gentile Laremi,

    quale motivazione l’ha portata a scrivere questo messaggio nel forum? Se è come dice, che non vuole aiuti di nessun tipo, quale ragione le ha fatto postare questo appello? La richiesta di vicinanza di chi forse ci è già passato? Il desiderio e la speranza di essere compreso finalmente? O un vago sentimento esibizionistico?

    Se attende che la sua bottiglia con il “messaggio” venga pescata un giorno da qualcuno, rischia di invecchiare male… Forse deve iniziare a pensare a modificare innanzi tutto il suo atteggiamento, il suo pensiero. Si interroghi su ciò.

    Cordiali saluti

    Rispondi
Rispondi a: Fobia Sociale o narcisismo?
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Rispondi