• Il topic è vuoto.

Famiglia di origine e moglie in conflitto

    Salve,

    Sono un uomo sposato da quasi tre anni.

    Mi sono sposato per amore e ho sempre posto prima di tutto la vita coniugale, la relazione con mia moglie, la sua/nostra felicità.

    Come si evince dall’oggetto, non intercorrono buoni rapporti tra mia moglie e la mia famiglia di origine.

    Non è questo un caso di mammismo: ho infatti scelto di andare ad abitare nel paese di mia moglie, prima di tutto per le sue esigenze lavorative e familiari. A causa della distanza (un centinaio di km), non vado quasi mai nel mio paese di origine, al quale sono legato; non vedo quasi mai i miei familiari. Tutto ciò non mi pesa: la mia vita è con mia moglie, è quello che desidero e non vorrei essere altrove.

    Mia moglie non è stata accolta bene dalla mia famiglia di origine che, anche a parer mio, non si è comportata correttamente nei suoi/miei confronti.

    Di questo ne abbiamo discusso più volte. Ho sempre chiarito la mia posizione, prendendo la sua parte, e ho preso decisamente le distanze per proteggere la nostra relazione da interferenze esterne.

    Purtroppo i problemi non sono mancati e non mancano.

    Mia moglie mi impedisce nei fatti di andare a trovarli quelle poche volte all’anno durante le ferie e addirittura di rivedere il paese in cui sono nato e cresciuto. Trova ogni pretesto per impedirmi di andare (non è mai il momento giusto). Ogni visita, da solo o in coppia, è preceduta da giornate intere di silenzio ed è seguita da discussioni accese che si placano solamente dopo alcuni giorni. Tutto ciò mi ha portato a ridurre la frequenza delle visite (cinque/ sei all’anno).
    Percepisco tutto ciò come una mancanza di rispetto nei miei confronti: vedere i miei luoghi di origine mi fa molto piacere, perché negarmelo?
    I miei genitori meritano comunque qualche visita, anche solo formale e circoscritta. È possibile che possa essere vista come una offesa così grande?
    Chiudo dicendo che, in contrapposizione, i rapporti con la sua famiglia sono costanti e continui,a volte ai limiti della morbosità.

    Rispondi
Rispondi a: Famiglia di origine e moglie in conflitto
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Rispondi