Conquistare e sparire

    Karma.leontica

    Buongiorno a tutti,
    ho 22 anni sto con un ragazzo da un anno ma non lo amo. Non mi sono mai innamorata e trovo che la relazione di coppia mi stia stretta, mi sento in gabbia e affatto libera. Lui mi ama, è buono e gentile, ma non riesco ad amarlo e ad innamorarmi di lui. Spesso mi sento attratta da altri ragazzi, ma per rispetto nei suoi confronti non succede mai nulla.
    in passato capitava che, quando mi interessava un ragazzo, facevo di tutto per “conquistarlo” e quando succedeva io mi disinteressavo completamente senza che tra di noi succedesse niente e semplicemente sparivo.
    Questa mia freddezza o menefreghismo, non so come chiamarla, capita anche con genitori e amici, che spesso mi dicono di essere una persona gelida e poco propensa ai sentimenti. Cosa devo fare? Esistono problemi simili?

    Rispondi
    Federico Baranzini - Psichiatra Psicoanalista Milano

    Buongiorno,

    la sua giovane età rassicura sul fatto che possa maturare una consapevolezza e capire cosa la spaventa o al contrario attrae veramente. E’ evidente che lei non sia scollegata dalla sfera sentimentale o gelida in quanto come dice lei stessa le è capitato eccome di sentirsi attratta dai ragazzi. Questo significa “sentire” già qualche cosa. Ma cosa le accade una volta che riesce a conquistare l’altro? Che se ne distacca, forse aggiungo io prima che sia l’altro a farlo!

    Potrebbe essere in altre parole un suo meccanismo o strategia di difesa per tutelarsi da eventuali “fregature” affettive. E questo, a proposito di genitori, centra sempre con il rapporto che si è instaurato con loro.

    Cordiali saluti

    Federico Baranzini

    Rispondi
Rispondi a: Conquistare e sparire
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre class=""> <em> <strong> <del datetime="" cite=""> <ins datetime="" cite=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Rispondi