Gentile Dottoressa, sono passati mesi e nel frattempo mi sono separata da mio marito, tra qualche mese andremo finalmente dal giudice a firmare. Io sono sollevata dalla situazione, ora sto meglio, ma le cose ancora non vanno bene. Ho saputo a distanza di tempo che mia cognata (ha sposato il fratello di mio marito), mi ha diffamata nel luogo in cui abitiamo, dicendo che esco con un altro uomo, mi ha diffamato coi miei genitori che all’inizio come degli stupidi le hanno retto il gioco, come se tutti si fossero dimenticati di cosa ha combinato mio marito. Ora la questione è questa: io sono stanca di questo gioco al massacro anche perchè sono arrivati a dire a mio figlio che quando lui è col papà io esco con un amico. In più il mio ex continua a venire a pranzo dai miei la domenica e i miei lo trattano coi guanti, quasi come se anche per loro in fondo la colpa fosse solo mia. Io sono stanca vorrei capire come affrontare tutti quanti come fare smettere questa violenza nei miei confronti, come far tacere quella bestia di mia cognata. Vorrei tanto tagliare i ponti con tutti, e visto il gioco al massacro ho spiegato a mio figlio della relazione avuta dal padre e i motivi per cui ci siamo separati. Probabilmente ho sbagliato ma non posso passare per quella che non sono e ho spiegato a mio figlio che a me piacerebbe trovare un uomo che sappia amrmi e sappia accettare lui. Col mio compagno le cose stanno andando molto bene, anche se ancora è tutto nascosto.
Non so più cosa fare.