Asinochecorre

A mio parere stai combattendo una battaglia non tua. Comprendo totalmente le tue preoccupazioni, sono mamma di una bimba piccola e capisco che tu voglia solo il meglio per tuo figlio. Tuttavia, lui ha superato i 30, non è più un bambino e la tua ansia rischia di farti comportare in modo totalmente inopportuno, frapponendoti tra lui e le sue scelte, quali che siano. Devi comprendere che tuo figlio è adulto, anzi: più che adulto. Ha il diritto di sbagliare da solo, se sbaglia, e sicuramente ha il diritto di fare delle scelte anche contro il buonsenso e contro il tuo parere. Ti suggerisco vivamente di fare un passo indietro e lasciargli vivere la sua vita, non c’è altro che tu possa fare, anche quando pensi che sta sbagliando e anche se questo ti causa ansia o stress.
Purtroppo io ho avuto l’esempio di mia suocera, molto iperprotettiva verso mio marito; a causa dei suoi interventi non richiesti, oggi il nostro rapporto è molto labile, se si fosse comportata meglio avrebbe un rapporto migliore anche con mio marito. Pensaci, prima di fare danni.