Avatar photo

Gentile Jovanna,
Nessuno è perfetto è vero, e infatti si sta insieme per completarsi… La sua timidezza, va a controbilanciare la sua estroversione, ma questo non credo sia un problema….
Lei dice che non si fida ma allo stesso tempo dice che non vuole perdere l’uomo con cui fare una famiglia… In una coppia gli obiettivi devono andare di pari passo, nella vostra mi sembra che, pur stando bene insieme, lei accetterebbe una vita di ansia e sfiducia solo per averlo accanto e magari restare incinta… Credo che questo sia poco protettivo nei suoi confronti.
A mio parere quando ci si mette con una persona se ne accettano pregi e difetti, ma se i “difetti dell’altro ci procurano ansia e frustrazione allora se ne dovrebbe parlare per raggiungere la soddisfazione di entrambi, com’è giusto che sia.
Lo scenario che lei descrive non mi sembra quello ideale in cui mettere al mondo un bimbo, soprattutto se lui la vuole lasciare.
Le consiglio di prendersi cura di se stessa e ampliare la sua autostima, magari grazie all’aiuto di uno specialista se lo riterrá opportuno o anche solo coltivando relazioni sane e gratificanti.
Ci faccia sapere come vanno le cose, ci fará piacere.
In bocca al lupo.
Dott.ssa Federica Serafini