La conversazione via fb (che poi di questo si tratta, visto che di persona ci diciamo poco o niente) è durata 3 mesi a oggi. Continuo ad andare in palestra, ma ho smesso di sentirlo su facebook, rispondo solo brevemente e in modo sbrigativo quando mi contatta lui, anche su consiglio/invito di mia moglie. Per me, non essendo una cosa importante, non me ne sento privato.
Lui non si è lamentato di nessuna illusione e, sinceramente, mi interesserebbe poco, perché ci metterei un secondo a chiarire nuovamente e in tranquillità che non mi interessa da quel punto di vista.
“Perché la cosa mi turba tanto”? La cosa mi turba perché è mia moglie ad esserne turbata e, di rimando, si stupisce che io non mi accorga della “gravità” della cosa.