Avatar photo

Gentile Kotobird91,
leggendo la sua mail e da quello che scrive mi arriva che non deve essere per lei un momento facile, che non le permette di essere serena e di concentrarsi bene su sè stessa e su quello che vuole costruire per il suo futuro.

Lei come ha scritto arriva da una situazione familiare pesante sia a livello emotivo che psicologico, che comporta nella crescita di una bambina sentimenti contrastanti come il voler bene a chi magari ci ha fatto del male e ci ha deluso, e nello stesso tempo provare sentimenti di vergogna e di non comprensione per tutto quello che è successo.

Non è semplice convivere con tutto questo che può far subentrare nel tempo, elementi emotivi e psicologici di vissuti depressivi importanti che non permetono di essere sereni e di costruire nel tempo la propria identità e la propria persona.
Sono lieta di leggere che ha una relazione che da quello che leggo la fa stare bene e che presto avrà modo di vivere più da vicino, ed è naturale che questo un pò può spaventarla forse anche per i suoi vissuti emotivi.
La morte come ha scritto in alcuni passaggi, fa parte stessa della vita è la sua diciamo normale conclusione, ma nello steso tempo si vive per assaporare tanto altro e per costruire per noi stessi un vissuto chiamiamolo “terreno” che sia di quanto più bello e nutriente possiamo.

Il fatto di darci molta attenzione può nel tempo, come anche lei ha notato, portarla lontano da questi vissuti talvolta semplici, ma fondamentali per la nostra esistenza.
Per questo credo sia utile sopratutto in un momento per lei così delicato e forse anche un pò di transito, in quanto si sta ponendo delle domande e si sta facendo sempre più presente l’ipotesi di voler cambiare qualcosa, che lei contatti uno specialista che la possa accompagnare in questa sua fase di crescita.
E’ un momento importante che va preso in considerazione con attenzione e delicatezza, chi ha avuto una storia di dipendenza in casa con annesse situazioni di questo tipo, vive uno strascico emotivo importante che va tenuto in considerazione ed elaborato con l’aiuto di un esperto e, laddove per lei ci siano problemi economici, può vedere nel territorio servizi psicologici che si occupano di queste tematiche che sicuramente potranno darle l’aiuto necessario.

E per qualsiasi cosa non esiti di nuovo a contattarci.

Un caro saluto ed in bocca al lupo per tutto.

Dott.ssa Emanuela Venanzoni.