Federico Baranzini - Psichiatra Psicoanalista Milano

Gentile Pasquale,

vista l’intesità con la quale si presentano i sintomi e la loro repentinità ha mai indagato la presenza di possiibli alterazioni metaboliche o cardi circolatorie? Una volta escluse cause organiche, mi perdoni magari lo ha già fatto, potrà considerare la natura funzionale dei suoi sintomi.

Se così fosse le consiglierei di seguire certamente il suo medico di base ma anche di proporsi per qualche incontro esplorativo con uno psicologo vista la stringente e suggestiva coincidenza con l’evento “paternità” bis…

Cordiali saluti