Avatar photo

Gentile Jack22,
immagino non sia facile accettare un “no” dopo aver passato dei bei momenti insieme ed essersi fatto avanti dopo magari mille dubbi e paure.

E le dico che la sua reazione è consona a quello che ha vissuto, ci troviamo a volte spiazzati dalla reazione dell’altro, e talvolta non riusciamo ben a comprendere cosa è successo, e questo genera insicurezza, un pò di rabbia e per quanto si cerca di essere razionali e lucidi entriamo nella dinamica di voler sapere ancora cosa fa l’altro e cosa è successo.

Mi chiedo, poichè dalla mail non è molto chiaro se subito dopo il “no” c’è stato un chiarimento rispetto alla dinamica o a questa reazione dato che come scrive si era fermato da lei a dormire, e quindi mi sono chiesta il resto della serata quale stato d’animo ci fosse per entrambi.

Non è semplice accettare sopratutto da una persona che ci colpisce e ci piace, un rifiuto o comunque un atteggiamento che non ci si aspettava, ma credo che la sua reazione e cioè quella di chiudere il contatto possa essere un buon modo per elaborare ciò che è accaduto, ci vorrà un pò di tempo, nel quale talvolta è contemplato il “ricercare” tramite mezzi social quella persona, ma il centrarsi di nuovo su stessi, dedicandosi alla sua vita ed a nuove esplorazioni, credo possano essere dei modi per uscire piano piano da questa situazione di curiosità verso questa ragazza.

Un caro saluto

Dott.ssa Emanuela Venanzoni