Avatar photo

Cara Nadia, per rispondere alla sua domanda servirebbero dati in più, dati che le suggerisco di fornire al più presto a un terapeuta di sua scelta. È necessario capire se è davvero depressa e per quale ragione, e magari svolgere qualche esame clinico per escludere cause organiche che possano causare il suo malessere. Per gli esami strumentali potrebbe rivolgersi al suo medico di base; per il trattamento psicologico, esistono ormai molte strade da seguire: può rivolgersi a un consultorio, a un professionista privato sia de visu che tramite skype. Non rinunci a priori pensando a quanto le potrà costare. I prezzi cambiano da specialista a specialista e allo stesso modo l’impegno settimanale cambia in base alla gravità del caso e all’orientamento del terapeuta. Ne consulti qualcuno e poi tragga le sue decisioni.
Se non sta bene e i suoi sintomi la preoccupano, esegua gli opportuni accertamenti. Se si tratterà di depressione, come sospetta, trarrà giovamento da una buona terapia relazionale con il terapeuta e, eventualmente, dall’assunzione temporanea di antidepressivi.
Buona serata!
Dr.ssa Federica Leva