Avatar photo

Gentile Mediocritas,

da quello che scrive mi arriva un momento per lei delicato con tante sfumature come se da una parte vorrebbe essere diversa, tirare fuori ed esprimere il suo essere, ciò che davvero è lei, ma dall’altra parte come se avesse paura di mostrarsi a sè stessa e agli altri.

Ciò che le è successo in una fase della vita come quella delle medie, in un’età di formazione sia fisica che psicologica, non è stata di sicuro un’esperienza semplice e da un punto di vista emotivo può talvolta creare dei disagi e delle modalità di entrare in relazione con gli altri che possono creare delle difficoltà.

Il fatto che abbia scritto credo che sia un buon punto di inizio, sta cominciando ad interrogarsi e forse ha anche una necessità di conoscersi meglio, mi colpiva il suo rapporto con la musica che studia e che mi sembra di capire ama, ma che se confrontata come se fosse non più come un diletto ma come un impegno allora assume altri significati.

Credo che laddove lei se la senta, possa essere utile un percorso con uno specialista con il quale poter lavorare sulle tematiche che da sola ha in qualche modo focalizzato e messo in evidenza, in questo modo potrebbe trovare altre strade ed altri modi di conoscersi e di farsi conoscere per poi iniziare ad esplorare il mondo e forse ad averne meno paura.

Mi tenga aggiornata, se le fa piacere.
Un caro saluto.

Dott.ssa Emanuela Venanzoni