Federico Baranzini - Psichiatra Psicoanalista Milano

Cara Erika

da quanto descrive non è chiaro che fase della sua vita stia passando: sta finendo l’università e si prepara ad entrare nel mondo del lavoro? Ha una relazione stabile ? Vive sola o con i suoi?

I sintomi che descrive potrebbero essere ascrivibili ad una forma ansioso depressiva reattiva alla situaiozne di vita che sta passando o per le prospettive che le si stanno per aprire. Non è certamente ppossibile fare una diagnosi ma il riferimento al dolore fisico e all’autolesionismo mi fanno pensare ad una difficoltà nella gestione delle emozioni e alla necessità di mantenere un equilibrio interno attraverso compensazioni esterne corporee.

Le consiglio di rivolgersi ad uno specialista per una vallutazione preliminare.

Cordiali saluti