Avatar photo

Gentile Elenora, la solitudine può far sembrare una situazione spiacevole ancora peggiore di quella che è nella realtà. Mi par di capire che non abbia persone con cui confidarsi e non riesce a vedere una soluzione, che magari esiste, e che potrebbe venirle suggerita da una persona esterna, non emotivamente coinvolta quanto lei dal suo problema. Se fosse possibile, si rivolga a uno psicologo – anche presso un Consultorio gratuito, per iniziare. Sarebbe una buona cosa se riuscisse a liberarsi di parte della sua ansia e a valutare soluzioni che ora nemmeno contempla.
Ci faccia sapere come va!
Cordiali saluti

Dr.ssa Federica Leva