Federico Baranzini - Psichiatra Psicoanalista Milano

Caro Sandro,

vostra figlia potrebbe aver bisogno di voi ma in modo differente da quello a cui siete chiamati da sempre e da quello cui siete soliti. Potrebbe aver sviluppato un disagio che travalica la dimensione “fisiologica” della crisi adolescenziale e pertanto potrebbe necessitare di una valutazione specialistica. Intendo però dire una iniziale valutaizone consulenziale o con un neuropsichiatra con competenze psicoterapeutiche o con un psicoteraputa specialiozzato nell’adolescenza.

Solo con una figura terza certi ragazzi possono realizzare l’esperienza di un reale ascolto e attenuare così le proprie angosce di essere “diversi” e “pazzi”.

Parlatene con lei, aiutatela a chiedere aiuto!

Cordiali saluti