Avatar photo

Cara Velvet,
la sua situazione è ambivalente. Da un lato giura di non sentirsi inferiore alla ex del suo ragazzo ma dall’altro cerca di portarsi al suo livello, vestendosi come lei e assumendo le sue pose. O sta cercando di farsi detestare dal suo fidanzato, cosa di cui dubito, o una parte di lei prova invidia per questa ragazza. Sia sincera, e si chieda cosa vorrebbe avere, di lei. L’aspetto, il carattere o il tempo che ha trascorso accanto al suo ragazzo, tempo che lei sente sottratto alla vostra vita di coppia, dal momento che è arrivata dopo? Assumendo il suo aspetto, spera forse di riappropriarsi di un periodo di vita che l’altra le avrebbe rubato con la sua presenza. Questa spiegazione giustificherebbe anche il suo bruciante desiderio di incontrarla per sugellare il suo trionfo: adesso il ragazzo è suo! E’ come se lei avesse bisogno di sentirti a tutti costi superiore alle ex dei suoi ragazzi. Si è chiesta come mai? A dispetto della sua sicurezza, cara Velvet, il suo inconscio è agitato. Forse vorrebbe che il suo ragazzo non avesse mai avuto un passato di coppia e poco importa che non abbia un’opinione lusinghiera della sua ex ragazza. A lei brucia che lui ne abbia avuta almeno una, dedicandole le sue attenzioni e il suo tempo.
Ora, se è vero che quel tempo non le potrà essere restituito, ha davanti a sé un futuro che sarà solo suo e del suo ragazzo. Non lo sprechi invitando un fantasma nella vostra coppia. Sa quante risate si farebbe, quella ragazza, se sapesse di essere ancora così viva e molesta, fra voi? La vivrebbe come una vittoria: in qualche modo, non è stata dimenticata e continua ad aleggiare sulla vostra storia; e magari, il suo ricordo crea dissapori fra voi. Non le permetta di ridere, e non cerchi neppure di ridere di lei. Non ha bisogno di vendicarsi di una ex… è un po’ come sparare sulla crocerossa. La sua partita è chiusa, e la sua esistenza non dovrebbe essere più rilevante di un riflesso lontano, che nulla deve influenzare, nelle vostre vite. Non chieda più al suo compagno di parlarle di lei, si trattenga anche se la curiosità la lacera. Si ricordi: se l’altra sapesse di essere ancora così importante, se ne sentirebbe lusingata. È quello che vuole davvero?
Buona serata!