Avatar photo

Cara Dolcebambola, i suoi dubbi sono leciti. Perché un uomo eterosessuale e sessualmente appagato dovrebbe trascorrere nel tempo in siti gay? Per sola curiosità? Mi permetto di esprimere qualche dubbio, in proposito. O suo marito sta “indagando” qualcosa, magari per conto di qualcun altro, o è probabile che sia realmente attratto da quel mondo e non abbia il coraggio di confessarlo – magari nemmeno a se stesso.

E’  interessante che lei sia riuscita a trovare la cronologia sul pc di suo marito. Ha la sensazione che lui si sentisse al sicuro, come se non avesse nulla da nascondere, o pensa che gliel’abbia fatta trovare apposta, per introdurre un argomento che probabilmente non sa come affrontare?
Ora, prima di disperarsi, si ponga alcune domande e si risponda. Lui sembra contento della vostra relazione di coppia, sia sentimentalmente che sessualmente? Le sembra sinceramente attratto da lei o quando le si avvicina lo fa più per dovere che per divertirsi e condividere momenti speciali con la sua compagna di vita? Fate progetti per il futuro, di qualunque tipo? Oppure, invece, ha la sensazione che lui non provi più interesse per lei, né come donna né come moglie? Magari è un bravo padre ma un marito distaccato? È possibile che la scontrosità del suo carattere non sia altro che una difesa nei suoi confronti, un modo per tenerla a distanza, pur avendo accettato di sposarla?
E ancora. In passato si è sentita amata e/o si sente tuttora amata, da lui? Ha mai avuto motivo di dubitare dei suoi sentimenti, nei suoi confronti? Sessualmente le cose sono cambiate, fra voi, dopo la nascita di vostra figlia? Lui è più distratto, svogliato o ha iniziato a proporle qualche diversivo, per mantenere alto il suo desiderio? Lei è accogliente, nel vostro letto, o nell’ultimo anno lo ha trascurato per dedicarsi alla bambina? E’ possibile che suo marito, magari bisex inconsapevole, stia semplicemente cercando qualche momento di evasione perchè insoddisfatto, fra le mura domestiche?
La cosa più opportuna da fare è parlarne insieme, con calma, magari in un giorno in cui vostra figlia è altrove. Prendetevi del tempo per discutere a fondo, senza accuse o rimproveri, e cercate di capire se il vostro matrimonio ha ancora senso d’esistere, oppure no. Se lui dovesse ammettere di essere bisex ma di essere innamorato di lei, non ci sarebbe alcun problema. Se invece si stesse accorgendo di preferire la vicinanza, fisica e sentimentale, di un uomo, allora dovreste decidere come muovervi. In quest’ultimo caso, vi suggerirei di rivolgervi a un consulente di coppia, per capire come comportarvi senza danneggiare voi stessi e, di conseguenza, anche la bambina.

Buona serata!