Federico Baranzini - Psichiatra Psicoanalista Milano

Buongiorno,

sarò diretto: deve a mio parere e per quel che ci ha raccontato accettare queanto accaduto, se lo ama profondamente, e guardare avanti. Solo il tempo guarirà le sue pene, il tempo è la miglior medicina in qualche modo a patto che non faccia resistenza ossessivizzando quanto accaduto. Quello che prova è normale, aveva investito su di una persona che non si è dimostrata affidabile e solida come le appariva. Certo che ora non si fida e percepisce tutta la fragilità sua e della vostra relazione, il suo tremore lo esemplifica in maniera suggestiva. Ma le relazioni umane sono così: percepire la nostra fragilità e precarietà, l’essere appesi ad un filo, non toglie nulla alla possibilità di incontrare l’altro e scambiarsi qualche cosa.

Cordiali saluti

Federico Baranzini