Federico Baranzini - Psichiatra Psicoanalista Milano

Buongiorno Arquade,

le rispondo con delle domande: ma perchè naviga e frequenta siti di incontri se è fidanzato? Perchè mente su di sè ? Cosa le sta succedendo da quando si è separato? E’ separato o anche divorziato? Non per un senso di biasimo morale o simili, ma perchè sono le domande che le farei se la incontrassi in studio per avviare una riflessione su di sè e non sulla scelta che ipotizza di dover fare.

Quel poco che racconta di sè lascia immaginare una sua difficoltà a gestire le relazioni e in particolare le separazioni e forse anche a vivere sè stesso autenticamente con gli altri. Mentire significa spesso tutelare nascondendo: come se la separazione l’avessa inizialmente messa nelle condizioni di potersi “ritrovare” salvo poi alla fine non far altro che ripetere un cliché ben noto, dividersi in due sè stesso (almeno in due dalle notizie che ci ha fornito).

Le consiglio di provare a pensare alle domande di cui sopra magari in due: in compagnia di uno collega che la possa aiutare a fare chiarezza.

Cordiali saluti