Ogni volta che la figlia del mio compagno arriva per il week end, e sono 5 anni, arriva l’odio e l’aria si fa molto pesante. Abbiamo un figlio insieme e io ho 2 figlie e il mio compagno ha anche un figlio che però si è integrato bene con noi. Abbiamo cercato tante strade e percorsi ma questa ragazza non ne vuole sapere di noi. Dice di venire in casa nostra solo per vedere suo padre ma poi di fatto si isola perché il padre nel tempo con i figli sta un po’ con lei ma dedica ovviamente tempo a tutta la famiglia allargata. La madre non ci è di aiuto perché non si è risolta nemmeno lei la separazione e l’odio verso di me che peraltro non ho colpe se il marito l’ha lasciata.

La ragazza in questione va aiutata e la madre non vuole collaborare. La si può obbligare?

Con il suo atteggiamento sta facendo odiare alla figlia anche il padre. Esiste un modo per farle capire i danni che sta facendo?

Luisa