Ciao! Sono una ragazza di 27 anni. Scrivo qui perché ho trovato una situazione simile alla mia e credetemi non so più cosa fare. Sono iscritta a Pavia, mi mancano alcuni esami e la tesi. Anche io ad un certo punto ho iniziato a mentire ai miei, specialmente quando li vedevo molto arrabbiati o delusi da altri problemi a casa. Quando dicevo che avevo superato un esame con un buon voto erano felici. Allora ho iniziato a mentire anche quando non andavano, tanto dicevo “recupero al prossimo appello”. Poi man mano gli anni passavano e iniziavano gli altri miei coetanei a laurearsi e loro a chiedermi quando sarebbe arrivato il mio momento…
Oggi mi ritrovo che loro sanno che ho ultimato gli esami e finito la tesi ci sono problemi in segreteria per la data della laurea. Ieri mia zia che lavora all’ archivio di Stato ha scoperto che quando c’è la  seduta di laurea non si può disdire o avere dei problemi e quindi mi ha detto di informarmi con la segreteria e il relatore. Ora non so più cosa fare…. Sono stanca perché io VOGLIO laurearmi, ma non ci riesco a passare queste due materie. Mi sento stanca e non riesco più dormire di notte, ho ansia e sono spesso nervosa.