Hey ciao, ho 18 anni e … ho letto il tuo sfogo … mi ci ritrovo tantissimo …tuo padre non ti ha riconosciuto..beh io un padre ce  l’ho ma non è un granché..mai una parola di affetto, mai un abbraccio , mai nulla…anche io sono un “maschiaccio” anche se lentamente sto cambiando… ma sai che ti dico? Infischiatene … provaci … combatti … hai detto che già dalle superiori ti facevi del male … beh io sono come te .. mi brucio e mi taglio… e so quanto è brutto desiderare di non farlo , ma non riuscirci … hai detto che ti piacerebbe sentirti dire “brava” e avere la certezza che sia vero…. ma in fondo è così impostante? È ovvio che a tutti piace essere apprezzati ecc.. ma devi essere tu in primis ad apprezzarti … non pensare che un “brava” dipenda solo dal lavoro (o dai voti , essendo io ancora a scuola), non dipende dal tuo essere “femminile ” o maschiaccio … se proprio vuoi sentirtelo dire un “brava ” te lo dico io e fidati … è vero … già solo il fatto che hai avuto la forza di parlare per non cadere in un nuovo circolo vizioso ti rende grande … già solo il fatto che lavori e ci tieni a farlo bene ti rende un’esempio!
Per quanto riguarda il fatto di sentirsi bella … fidati ti capisco …L’unica cosa che posso dirti è che, almeno per me, il mio essere maschiaccio è dovuto soprattutto alla mancanza di autostima … non cercare di entrare negli standard che non ti piacciono, trova uno stile che ti piace  che ti faccia stare bene… e seguilo … credi in te stessa , non punirti quando sbagli, ma impara dai tuoi errori… io ho 18 anni e sto mollando … tu ne hai 29 … sei più forte di quanto pensi ??????