Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dr.ssa Federica Leva Dr.ssa Federica Leva 2 anni, 11 mesi fa.

Terrore di diventare uno schiavo sessuale

    Buona sera a tutti! Sono un ragazzo di 21 anni solitamente allegro e senza grossi problemi. Ho però un problema che mi affligge che si fa sempre più grave. Innanzitutto credo di soffrire di masochismo erogeno. Ho un precedente con una professionista di Amsterdam e sono legato alla pornografia di genere Femdom in maniera molto stretta.
    Ho bisogno di far passare questo desiderio.
    Ho paura di rivolgermi direttamente a un terapeuta per un motivo molto semplice: tenterebbe di convincermi, direttivamente o non direttivamente, ad accettare le mie pulsioni. Io questo non lo voglio. Non per motivi religiosi, ideologici o estetici, ma semplicemente perché ho un’enorme paura di essere in balia di altre persone, in particolar modo se mi fanno del male e glielo consento. Non sarebbe nulla di diverso dalla violenza di genere. Però purtroppo questo mio desiderio non si estirpa ed ho paura che prima o poi finirò per accettarlo e diventerò uno “slave”, cioè uno schiavo, una persona priva di libertà. Sto cercando un rimedio senza riuscirci.

    Un altro problema è che sono molto attraente. Ho movenze femminee (come quelle di un personaggio hollywoodiano) ed un corpo virile, un bel viso ed una bella voce, tutti fattori che suscitano interesse nelle ragazze. Questo è un problema da quando me ne sono accorto. Innanzitutto sono molto introspettivo e preferisco le faccende dell’intelletto a quelle della vita sociale (curo molto il mio corpo però, pratico arti marziali e mi tengo in forma), perciò mi sento molto disturbato ed infastidito quando i miei pensieri vengono interrotti dalle numerose ragazze invadenti che si comportano in modi assurdi per attirare la mia attenzione o che mi interrompono con domande frivole pur di attaccare bottone. Oltretutto mi sento in qualche modo minacciato quando sono da solo per strada e, sempre assorto nei miei pensieri, mi giro un po’ spaesato in una direzione e trovo una ragazza a fissarmi con un malizioso sorriso: mi fa paura e rabbia sentirmi desiderato in queste circostanze. Quest’ultimo non è un problema mio, ma è un problema di molestatrici silenziose che gradualmente mi rendono sempre più paranoico. Però ho paura che ci sia questo alla base del mio masochismo: un’associazione fra l’essere desiderato e l’interruzione di ciò che mi rende felice.

    Sapreste darmi qualche consiglio per affrontare la situazione?

    Risposta
    Dr.ssa Federica Leva

    Buonasera.
    Perché sostiene che un terapeuta cercherebbe di convincerla a convivere con le sue pulsioni? Non posso parlare a nome di tutti i miei colleghi, ma personalmente non mi proporrei mai di concludere un ciclo di sedute spingendola a sentirsi felice di essere uno schiavo. Mi sembra abbastanza evidente che, se da un lato è attratto dalla prospettiva di essere sottomesso, dall’altra si ribella al pensiero di perdere la libertà e di riuscire a raggiungere il climax solo in condizioni umilianti. Le ragazze che la guardano ammirate, la infastidiscono perché vede in loro una minaccia. Se cedo, se le assecondo, sono perduto. Diventerò il loro schiavo e non voglio. È probabile che, nei loro confronti, provi perfino disprezzo – è così?
    Il fatto che sia disturbato dalle sue stesse pulsioni è un segno che questa strada non lo renderà felice. Anche se una parte di lei crede che, accettando coscientemente lo schiavismo, si libererà dal terrore di essere sottomesso contro il suo volere, un’altra parte sa di poter aspirare ad altro e di potersi prefiggere obiettivi ben più gratificanti, sia nella vita che nella sfera sessuale.
    Un terapeuta dovrebbe aiutarla a comprendere l’origine del suo masochismo – che lei ritiene essere primario – e, se lo desidera, a svincolarsi dal rischio di diventare uno schiavo. Provi a consultare un terapeuta, o anche più di uno. Ne cerchi qualcuno che le ispiri fiducia e lavori su se stesso.
    Ci tenga aggiornati, se lo desidera.
    Buona serata
    Dr.ssa Federica Leva

    Risposta
Rispondi a: Terrore di diventare uno schiavo sessuale
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta