Questo argomento contiene 6 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ture2394 3 anni, 1 mese fa.

Sta con me e con la moglie, e non si decide!

  • perplessa

    Lo conosco da 3 anni, lui è sposato e ha un figlio, dopo un sacco di peripezie siamo arrivati alla resa dei conti…stiamo insieme o addio (per farla breve).
    Dice di amarmi e di voler stare con me, ma di fatto non comincia a fare nulla, è complicato spiegarlo in poche righe, ma ci provo…vuole stare con me, ma non se la sente di buttare 30 della sua vita…fa di tutto per non perdermi, ma poi non si muove…è davvero complicato spiegare questa situazione.
    Molti mi dicono che lo devo lasciare perdere e francamente comincio a pensare che abbiano ragione, anche perché già faceva male un po’ prima, quando ancora non gli avevo chiesto conto di tutto questo sentimento, adesso sentirsi dire ti amo, ma non riesco è davvero frustrante. Lui con me è meraviglioso in tutto tranne che in questa cosa, gli ho detto più volte di non prendermi in giro e lui mi assicura che non lo fa, ma di fatto non succede niente e lui ha contraddizioni a dir poco disarmanti…3 giorni fa gli ho detto che deve cominciare da qualche parte e lui mi ha detto “Lo so, ma è difficile”… Oggi mi dice “Mi sento bloccato non ci riesco”…mi sono molto arrabbiata…era una settimana che gli dicevo, non tenermi qui se non ne hai intenzione e non sei sincero…ha continuato a dirmi che è sincero e che quello che vuole è stare con me….poi oggi dice che è diviso a metà, che non ci riesce, che è confuso, che non riesce a decidere di buttare la sua famiglia….sono molto in difficoltà, non capisco come comportarmi e se credere ancora che i sentimenti che prova siano veri…fino ad ora ho creduto di si…ma oggi mi sono imbestialita…
    Ho anche una mia opinione sul rapporto con sua moglie, lui dice che in famiglia le cose vanno bene, ma io penso che se è qui da 3 anni non è poi così reale la sua percezione di questo stare bene, lui ha la tendenza a sacrificarsi molto per far felici gli altri e penso che tutto l’equilibrio che c’è in quella famiglia sia dovuto al suo silenzio e al continuo adeguarsi, insomma lui sta zitto per amor di pace, l’impressione che ho è che lui non sia un marito con la moglie, ma un padre, lei fa i capricci e lui la accontenta, vuole fare una vacanza impone il luogo, lui spesso mi ha detto, non l’ho scelto io. Stranamente, quando le cose tra me e lui vanno bene lei ha dei malanni, vomita, mal di testa, dissenteria…e lui torna indietro sulle sue decisioni dilaniato dai sensi di colpa…io non so se lei sappia che lui ha un altra, ma di certo lo percepisce, perché questi malanni non sono più un caso, sembrano davvero miratissimi nei tempi…lui è anche un padre chioccia nei confronti del figlio, fanno molte cose insieme in cui lei raramente è presente…a un carnevale siamo persino andati io, mia figlia, lui e suo figlio….e lei non c’era….lui mi ha chiesto di andare e abbiamo finto un incontro casuale, chi ci vedeva pensava a una famiglia di 4 persone…comunque io credo che sia questa la situazione in casa sua, lei lo ha tradito tempo fa, hanno pochissimi rapporti e dicono che va tutto bene….lui vuole stare con un’altra, ma “non ci riesce”…..a me sembra una stronzata, io gli ho detto secondo me non vuoi…e lui ribadisce di no, che non è così che non mi sta prendendo in giro….non so più cosa fare…mi sento anche un po’ imbecille a credergli ancora…non so più cosa fare…
    Sono seguita da una psicoterapeuta per altre ragioni riguardo al mio ex che ha problemi pesanti, ovviamente le parlo anche di questo, ma volevo un’altra opinione almeno per un confronto diverso.

    Risposta
    Dr.ssa Federica Leva

    Buongiorno. La domanda principale è: cosa prova per quest’uomo? Lo ama? E se lo ama, lo ama a tal punto di restare l’ “amante ” per chissà quanto tempo ancora, in attesa che prenda una decisione in suo favore? Preciso “in suo favore”, perchè fino a ora ne ha sempre presa una in favore della sua famiglia. Se non è certa di amarlo, come si evince dalla sua lettera, perché non lo lascia con la moglie e il figlio e non cerca un uomo libero, che non debba dividere con nessuno? Non crede di meritarsi una storia serena, dopo i problemi che ha già avuto – anche con l’ex?
    Sono sicura che dentro di sé conosce perfettamente la risposta che sta cercando…
    Buona giornata!

    Risposta
    perplessa

    la risposta è si lo amo molto ed è anche il motivo per cui l’ho messo alle strette….è tutto molto recente, in questi 3 anni non l’ho mai fatto di metterlo alle strette, proprio perchè ero la prima a non voler mettere a repentaglio una famiglia per niente di solido….adesso sono più che certa del rapporto che ho con lui, sono certa dell’intesa che abbiamo e sono certa di aver costruito qualcosa di importante a livello emotivo con lui.
    Proprio per non metterlo davanti a un bivio lo avevo lasciato a metà aprile, perchè gli dissi, io adesso voglio questo, tu non sei in grado di darmelo quindi basta…a fine maggio mi ha cercato lui per dirmi che vuole stare con me, ma poi si blocca…per questo mi sono molto incavolata, perchè gli ho detto che non si fa così…non si illudono le persone, lui si è mortificato, ha detto che era partito in quarta perchè è quello che vuole, ma poi si paralizza…
    piccolo particolare, magari non rilevante, ma da metà aprile il sesso è completamente assente, proprio perchè entrambe vorremmo arrivare a una soluzione…e rifarlo solamente se avrà un senso per il futuro…la scelta è condivisa da entrambe.
    Si credo di meritarmi una storia serena, ma qui il vero tormentato non sono io, io lo sono solo di riflesso e sono “perplessa” dalle sue contraddizioni, io so bene quello che voglio e so che questa persona mi fa stare bene, molto bene, riesco persino a provare una specie di serenità interiore anche quando sono immensamente incavolata, non abbiamo mai litigato, ne parliamo quando siamo arrabbiati per qualcosa…
    …io gli ho detto o con me o basta…e lui risponde vorrei stare con te, per davvero, mi piacerebbe veramente tanto, ma non vorrei far del male a nessuno…a qualcuno male lo farà o a me e a lui o a loro….

    Risposta
    Dr.ssa Federica Leva

    Purtroppo ha ragione, cara Perplessa. Qualunque decisione definitiva prenderà il suo compagno, qualcuno soffrirà. Non so cosa lo condizionerà nella scelta, ma può darsi che cercherà di provocare il male minore… e nonostante tutto, qualcuno soffrirà comunque. Ho la sensazione, magari errata, che ora stia proteggendo suo figlio e può darsi che sia solo per questo che non ha ancora avuto la forza di rompere i legami con la sua attuale famiglia. Si può capire. E’ davvero possibile che il suo Lui stia vivendo un periodo di grande tormento e forse gli sarebbe utile cercare di fare chiarezza in se stesso con l’aiuto di un professionista, che lo guidasse verso una risposta con assoluta imparzialità.
    Buona giornata!

    Risposta
    perplessa

    grazie mille!
    …si il figlio ha un peso molto rilevante per lui e lo capisco benissimo…ma gli ho fatto notare che se lui mancherà di serenità perchè ha la testa in un posto e il cuore in un altro, probabilmente sul lungo periodo, finirà per essere diverso in tutto, anche nel rapporto col figlio…e poi l’amore per i figli resta sempre, qualsiasi cosa succeda…
    Proverò a parlargliene di quello che mi ha detto, a consigliarlo di parlare con un professionista neutro…che provi ad aiutarlo a dipanare la matassa…
    Mi ha colpito che lei lo abbia chiamato il mio “compagno”…in effetti è esattamente quello che sento nei confronti di questa persona, un compagno di vita…e penso anche lui nei miei
    …il tormento con un affinità simile, che considero molto rara, e una situazione come questa, era inevitabile mi sa…la volontà c’è da parte di entrambe, in qualche modo ci arriveremo in fondo…o in un verso o nell’altro…( beh nell’altro un po mi dispiacerebbe!! :-))
    ancora grazie.

    Risposta
    Dr.ssa Federica Leva

    Buongiorno! Mi sembra che lei sappia cosa vuole, ovvero una storia seria e conclamata con Lui. L’incerto è proprio il suo compagno. A questo punto, credo che sia utile che faccia chiarezza in se stesso e prenda una decisione definitiva.
    In boccal al lupo!

    Risposta

    Salve Dottoressa ecco io sarei proprio quello che lei ha chiamato il “compagno”, ovviamente non della dolcissima e sfortunata “Perplessa”, che ringrazio per avermi evitato chilometri di righe per spiegare la mia situazione, ma praticamente mi ritrovo e riconosco al 100% attore protagonista nella parte di compagno descritta dalla Ns amica. Ho 42 anni sposato da 11 con 2 bellissime bimbe 10 e 8 anni, al 6 anno crisi con mia moglie per mancanza di attenzioni per poi dopo tante storie qua e la finalmente la donna giusta che amo, poi tanti propositi (mai promesse) e al momento della resa dei conti dopo un anno con la mia compagna non riesco + a prendere una decisione, separarmi e pagare la conseguenze con le mie figlie con tutti i sensi di colpa, o perdere la mia Compagna?….ovviamente cara dottoressa lei non ha una risposta per me ma potrebbe aiutarmi a individuare dei punti di riflessione, dove lavorare bene interiormente dentro me e trovare le risposte che cercavo (lo so adesso mi dira’ che mi dovrei far seguire da qualcuno e se continua cosi lo faro’ ma nel frattempo voglio provare a trovare interiormente le risposte).
    Anche io come nelle storia raccontata sopra sono molto protettivo con le mie figlie, e vorrei il male minore in ogni caso, ma capisco che non si puo’ avere la botte piena e la moglie ubriaca, e personalmente non mi riconosco + visto e considerato che sono sempre stato deciso in tutto e molto audace e coraggioso nelle mie scelte di vita…(perche’ probabilmente ci andavo di mezzo solo io) adesso con le bimbe mia moglie e la mia compagna e’ tutto diverso…si puo’ fare del male agli altri per la propria felicita’? non credo…. forse si puo’ essere felici per fare del bene agli altri….ma come si fa ad essere felici se si deve necessariamente far soffrire le persone che ami ??…La prego mi dia una linea di riflessione da seguire…la ringrazio in anticipo per la sua attenzione…
    Saluti

    Risposta
Rispondi a: Sta con me e con la moglie, e non si decide!
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta