Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dr.ssa Federica Leva Dr.ssa Federica Leva 3 anni, 9 mesi fa.

Quando guardo le vecchie fotografie di lei, sto male.

    Salve, ho 21 anni, sono una persona abbastanza chiusa, timida,senza amici, con fobia sociale (Credo) e soffro molto spesso di una grossa ansia. Qualche annetto fa, conobbi una ragazza online, e questa ragazza, a differenza di tante altre persone, spesso mi fa stare bene, tranquilla e serena. Questa persona mi piace molto e credo di essermene innamorata, diciamo che stiamo insieme ora… solo che dopo più di 1 anno se non sbaglio, mi mandò delle sue foto e da lì, il panico. Non capivo più niente,e non ne capivo nemmeno il motivo di quella reazione (e non ne capisco tuttora), parlai subito con lei di questa cosa (mi pareva giusto, visto che la riguardava). Ora vorrei capire perché quando guardo quelle sue foto mi viene il panico e l’ansia, non so proprio che fare e non ne posso parlare con nessuno, ho pensato che magari questa reazione è dovuta al fatto che me l’aspettassi diversamente, o più bella (anche se lei non si è mai descritta). Premetto che ancora non ci siamo viste realmente, anche se ci penso spesso di andar da lei. Per favore rispondetemi il più presto possibile, perché non ce la faccio più, sono confusa. Grazie.

    Risposta
    Dr.ssa Federica Leva

    Buongiorno!
    Non è semplice capire come mai la vista di quelle fotografie l’abbia sconvolta tanto da scatenarle crisi di ansia e di panico. Era già innamorata, quando le ha viste o il sentimento non era ancora nato? A quel tempo era già consapevole di avere inclinazioni verso altre ragazze o questa è la sua prima storia omosessuale?
    Se è stata la sua prima storia, può darsi che fosse confusa e incerta, ma se queste sensazioni perdurano ancora ora, che dichiara di essere innamorata, probabilmente hanno un’altra origine.
    Dice di essere chiusa e di soffrire di fobia sociale. Non è possibile che queste foto siano state interpretate come l’inizio di una storia seria, e che questo l’abbia turbata? Una storia seria presuppone la necessità di uscire, di incontrarsi, magari di andare a convivere insieme. Cosa prova al pensiero che tutto questo possa accadere? Ne sarebbe felice o ne avrebbe terrore? Inoltre, mi sorprende che lei dica di essere innamorata e ancora non si sia incontrata con la sua ragazza. La paura di uscire è più forte del desiderio di vederla? Di cosa ha timore, esattamente? Di uscire di casa o di incontrare la sua compagna, a rischio che di persona possa non piacerle?
    Metta in ordine i suoi sentimenti e le sue paure, cerchi di capire quali sono i suoi desideri e quali sono i limiti che le impediscono di soddisfarli. Eventualmente, richieda il supporto di un terapeuta per rimuovere gli ostacoli che maggiormente le impediscono di vivere al meglio la sua vita e questa storia d’amore.
    Buona giornata!

    Risposta
Rispondi a: Quando guardo le vecchie fotografie di lei, sto male.
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta