Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Silvana 1 anno, 6 mesi fa.

OSSESSIONI – SPOSTAMENTO

    Gentili Dottori,
    Da tempo mi sono accorta di “spostare” la sofferenza su cose di poco conto, che razionalmente non dovrebbero causare tanto dolore.
    Per esempio se un oggetto si rovina, se si getta qualcosa di poco valore a cui ho attribuito io un valore, oppure se qualcosa cambia irreversibilmente, come appunto un oggetto che si rovina ecc….provo sofferenza.

    Così ho pensato alla possibilità che in qui momenti sto “spostando” un dolore inconscio su cose minime.

    Cerco di focalizzare l’attenzione sui problemi reali come il lavoro precario, delusioni d’amore, traumi passati come una molestia sessuale. Solo che al momento mi sembra di non provare nulla per quello, mentre magari soffro per giorni per un oggetto rovinato….allora sospetto che su quell’oggetto stia proiettando un dolore più grande che non voglio riconoscere. Ho pensato che questo avviene perché essendo l’oggetto qualcosa che si ripara o che a lungo nel tempo si dimentica, la mia mente “affronta” il problema così, ma

    in realtà non affronta nulla perché il VERO problema resta congelato dentro di me sino a quando troverò qualcos’altro per cui soffrire.

    Ma la vita resta un inferno…sempre a soffrire per cose futili…e nemmeno posso parlarne con qualcuno perché è un atteggiamento assurdo! Vorrei soffrire per i problemi veri ed elaborarli definitivamente, ma non ci riesco. Ripensare, per esempio, alla molestia subita mi mette rabbia, è vero, ma non mi fa provare sofferenza come se ne fossi anestetizzata. Insomma dovrebbe essere il contrario, dovrei soffrire per la molestia subita, per le ingiustizie, per i problemi che ho e non per un oggetto….Non vorrei che l’oggetto per il quale sto soffrendo perché rovinato (che non è non più come prima) sia in realtà uno spostamento…
    Quello che vorrei sapere è come faccio a capire qual è il dispiacere che sto spostando su un oggetto di poco valore, se i problemi VERI non mi fanno provare nulla? E’ strano provare per cose futili un dolore che mi costringe a pensare per giorni fino ad avere una sensazione di depressione e mancanza di voglia di vivere…ma come può essere?

    Grazie. Silvana

    Risposta
Parole Chiave: 
Rispondi a: OSSESSIONI – SPOSTAMENTO
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta