Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dr.ssa Emanuela Venanzoni Dr.ssa Emanuela Venanzoni 3 anni, 7 mesi fa.

Non sono mai stato con una ragazza

    ragazzo-triste.jpg

    Salve, chiedo aiuto a voi per sbloccarmi da questa situazione assurda che non mi fa vivere la mia vita come la vorrei. Ho 22 anni e non sono mai stato con una ragazza.
    Le occasioni nella mia vita ci sono state, ma ogni qual volta loro si avvicinavano a me io le trattavo male e cercavo di scapppare dalla situazione , come se avessi paura di amare non lo so, una sorta di scudo, eppure mi piacciono le ragazze e sono coinvolto molto da loro, vorrei tanto avere una relazione, anzi tante relazioni, vorrei stare con una ragazza, scoprirla e amarla, e cercare quella giusta dopo aver fatto esperienza.
    Eppure se non parte da me, se non riesco ad approcciarmi ad una ragazza, questa cosa non può mai succedere, ho paura proprio di mostrarmi per quello che sono , sembra un controsenso ma ho una maledetta paura di far innamorare la gente di me , non che onn ci riesco , perchè in realtà non ci ho mai provato. Aiutatemi cosa può essermi mai successo? Perchè mi trovo in questa situazione assurda? Vorrei un input oppure una sorta di soluzione per affrontare questa paura.
    Ultimamente poi ho notato una cosa, che quando sono in mezzo alla gente amici o ragazze all’inizio sono spontaneo e non mi nascondo, poi dopo ho una sorta di paura, non riesco a ragionare come vorrei e a volte mi prendono anche per uno stupido, cosa che non lo sono ma lo potrei apparire ai loro occhi, poi torno a casa dalla mia famiglia oppure cugini e sono me stesso, mi sento più libero mentalemnte e fisicamente?
    quindi io penso che il problema in realtà non sono le persone ma sono io, c’è qualcosa ni me che non va, ma non riesco a capire cosa, aiutatemi, se volete altre informazioni chiedete io sarà veramente lieto di darvele in pvt, vorrei essere felice ed essere me stesso !!!

    Risposta
    Dr.ssa Emanuela Venanzoni

    Caro Climb92,
    da quello che tu scrivi mi viene in mente che c’è una parte di te che appunto desidera fare nuove conoscenze, affacciarsi al mondo ed intraprendere una relazione con una ragazza e fare le proprie esperienze, ma dall’altra leggendo quello che scrivi mi arriva una forte paura di entrare in contatto con l’altro, in particolare con il mondo femminile e la strategia è quella poi di “fuggire” ed in qualche maniera di nascondersi da tutto ciò che possa comportare uno scoprirsi , un rendere esplicito quello che sei davvero.

    Mi colpiva anche di quanto  il contesto ti possa più o meno mettere a tuo agio, infatti il campo familiare ti rende sicuro e ti lascia esprimere per quello che sei, mentre un campo non familiare è come se bloccasse questa energia nell’andare verso l’altro.

    Non è semplice in un contesto come questo dare input o soluzioni di pronto uso in quanto credo che queste difficoltà di entrare in relazione e di modalità più tendenti ad una, probabile ma anche sana fuga da questo, ( a volte la fuga può essere un indice di qualcosa che va visto un pò più nel profondo! )vadano un pò più affrontate e magari comprese all’interno di un breve percorso con uno specialista ma, non perchè come hai scritto, tu abbia dei problemi o che tua sia sbagliato, ma può essere utile in un momento di crescita, farti eventualmente accompagnare per incanalare questa energia volta al contatto verso quest’ultimo e non farla disperdere facendoti in qualche modo tornare indietro non incontrando l’Altro.

    Un caro saluto,

    Dott.ssa Emanuela Venanzoni.

    Risposta
Parole Chiave: 
Rispondi a: Non sono mai stato con una ragazza
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta