Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  single85 1 anno, 6 mesi fa.

Non riesco a capire se scappa per paura o ha finto di tenerci

    Né io ne le persone a me vicine sanno spiegarsi il comportamento di questo ragazzo che ho frequentato per un mese abbondante . Ci conosciamo una mattina in tribunale, eccolo che si fa avanti lui, mi aggiunge su fb e la sera stessa vuole vedermi per bere una cosa insieme. Per un motivo o per l’altro io temporeggio per una decina di giorni in cui lui mi chiama anche 3/4 volte al giorno, mi corteggia come nessuno aveva mai fatto e parliamo di tutto, del fatto che entrambi abbiamo sofferto molto per amore, lui mi parla della sua prima storia finita perché dopo 3 anni è stato tradito dalla sua ragazza…questo circa 3/4 anni fa, del fatto che dopo quella storia è stato molto male perché pesava di essere lui il problema e non soddisfarla sessualmente. Alla fine usciamo, passiamo una bella serata e ci baciamo, lui mi dice: non prendermi mai in giro, credo in te credo in noi.
    Io resto un po’ spiazzata vedendolo già così preso e premetto che in questo mese non mi sono mai spinta cosi come lui con le parole anzi…mi ha sempre definita donna di ghiaccio. Comunque continuiamo a vederci, lui si fa anche un’ora e mezzo di macchina per vedermi, ha percorso 40 km nel periodo in cui c’era l’emergenza neve con le strade di ghiaccio per strada, pranziamo insieme, insomma un mese intenso, accompagnato da parole importanti da parte sua finché sabato sera dopo un’uscita in 4 (io lui mia sorella e il ragazzo) restiamo soli giù casa mia mentre ci coccoliamo e lui mi fa “non ti innamorare di me”. Io li parto come una furia dicendogli che a questo punto era meglio chiudere e lui mi da della str… perché ho subito deciso di chiudere e che lui intendeva dire non innamorarti ora ma andiamoci con calma perché c’è il rischio di soffrire in futuro e lui non vorrebbe mai che io soffra come ha sofferto lui in passato e perché lui ha presentato alla sua famiglia persone che meritavano invece di essere mandate a quel paese. IO continuo ad attaccarlo e gli dico di accompagnarmi immediatamente a casa…lui non vuole farmi scendere dalla macchina ma abbracciarmi, alche gli dico che degli abbracci compassionevoli non me ne faccio nulla e vado via. Appena lui arriva a casa mi scrive “comunque se può ancora interessarti (se mai ti è interessato qualcosa) sono a casa. Io gli rispondo che mi interessava e interessa ancora e finisce li. Il giorno dopo continuiamo a discutere perché lui continua a dire che sono una brava ragazza e che non vuole simulare sentimenti che magari non potrebbero trovare conferme in futuro, che però io ho deciso di chiudere, che l’interesse c’è altrimenti non mi scriverebbe ma che lui non è telecomandatile e chiude dicendo che non ha voglia di discutere esche ha la febbre. Lui ha detto che mi vede più avanti rispetto a lui come livello di sentimenti ma era sempre lui a chiamarmi e a dirmi certe cose del tipo “a volte non ti capisco, non capisco se mi vuoi o non mi vuoi” e tante altre cose…Pochi giorni dopo lo incontro in tribunale : le prime due volte ho girato la testa dall’altro lato , la terza volta mi ha rincorsa per chiarire di persona. Mi ha ripetuto che non è scattato nulla e che quindi ha preferito non tentare per un altro po’ con il rischio di farmi male. Non vuole perdermi come persona e che ogni tanto vorrebbe telefonarmi per sapere come sto.
    Qualche giorno dopo gli scrivo io per chiedergli scusa su alcune battute infelici relative alla sua eiaculazione precoce, a quelle che sono state le mie colpe, al fantasma della persona che ho frequentato 4 anni e che ultimamente aleggiava su questa storia. C’è appunto questo ragazzo che da quando ha saputo di M. è passato a farsi sentire ogni giorno (quando gli morivo dietro mi ignorava), mi ha mandato la sua foto senza maglia per farmi vedere il fisco che si è fatto in palestra, al contrario di M. che ha un fisico bruttarello. M. mi ha detto una delle ultime volte in cui ci siamo sentiti che la presenza costante di d. non stava facendo bene al rapporto e che forse lo avrebbe convinto che probabilmente D. ai miei occhi è più interessante di lui. Io ho cercato sempre di tranquillizzarlo facendogli present anche che lo informavo su tutto proprio perché non avevo nulla da nascondere.
    Altro problema quello legato alla sessualità: M. molto insicuro come vi avevo accennato, ricorreva all’utilizzo dei preservativi ritardanti che purtroppo hanno effetti collaterali (anestetizzare l’aggeggio) come successo l’ultima volta che siamo stati insieme. A quel punto io la presi malissimo convinta di non piacergli e lui mi disse che me lo aveva detto di non essere un ragazzo dalle grandi performance, che stava male perché a questo punto non si sentiva alla mia altezza da quel punto di vista. Mi fece un po’ pena in quella occasione e lo abbracciai, lui aveva il cuore a mille e quasi piangeva, dicendomi “ti pare che non ti voglio? ho fatto il diavolo a 4 per tornare prima dal tribunale e vederti”. Dopo poco l’ho presa sullo scherzo e lui mi ha chiesto quante volte fossi abituata a farlo, io molto sinceramente gli ho risposto anche 4/5, lui poi dopo quella fallanza lo stesso giorno ha voluto appartarsi per farmi vedere che era stata colpa del preservativo e che senza preservativo aveva l’erezione, peccato che dopo 2 minuti di masturbazione fosse venuto e io per scherzare lo abbia chiamato flash e consigliare di andare da un sessuologo. In tutto ciò lui metteva continuamente a confronto lui e d. chiedendomi se fosse più bravo di lui ecc. Lui mi ga risposto dicendo che me mie scuse non lo lasciavano indifferente e che non escludeva di vederci per un caffè ma è nuovamente sparito fino al 15 notte (3 del mattino) per farmi gli auguri di buon compleanno

    Buon compleanno G. .., domani se.sei in udienza con T… e. .. non riterrai di rifiutarmi, ti salutero’ di persona Avrò udienza con lei Aspettatemi …
    (questo perché affianco un magistrato e lui ha una causa che pende innanzi a questo magistrato)
    Io ho risposto:
    Grazie M. … domani resterò a casa per preparare qualcosa, quindi non sarò in udienza con lei…
    lui Ok
    Allora li rinnovo qui
    Auguroni G.

    Qualche giorno dopo gli scrivo “come stai?” e lui mi chiama direttamente chiudendo con un “ci sentiamo” Dopo quella chiamata 12 giorni di silenzio reciproco e più di un mese senza vederci fino a ieri…in tribunale…
    Arrivo al bar del tribunale con la mia collega e lui era con il suo “superiore” mi vede e diventa rosso poi si gira e mi fa “oy” e io con molta tranquillità (per fortuna almeno sono riuscita a dare una parvenza di tranquillità ieri) gli ho fatto “we” e ci siamo salutati con il bacio sulle due guance dopo di che stop! Io rimango nei corridoi al telefono e la mia collega sale, rimango al telefono per molto tempo e lui che era abbastanza lontano mi vede e viene verso di me piazzandosi davanti, costringendomi a chiudere la chiamata . Mi fa “cosa ti dicevi con il fidanzato?” Io gli rispondo nessun fidanzato…e mi chiede inizialmente come sto, da quando ascolto un genere di musica (che piace a lui anche) , aveva visto che avevo pubblicato una canzone su fb, perché proprio quella canzone . E io gli ho risposto che l’avevo scoperta su YouTube quindi non capivo le sue domande. Andiamo fuori perché lui doveva fumare e mi chiede di nuovo come stessi. Io gli ho risposto che ero molto serena, che avevo chiuso definitivamente con Daniel (il mio ex che lui temeva) e lui mi fa “ma non avevi già chiuso?”Io gli ho risposto che avevo chiuso ma adesso avevo chiuso davvero ogni contatto perché ho deciso di eliminare le persone che non mi danno nulla e delle quali non ho bisogno . Lui con tono serio da vittima fa “e immagino che tra queste rientri anche io ” alche gli ho risposto che lui si era autoeliminato…lui muto!!! Continuiamo a parlare a scherzare e rientriamo, io faccio “beh vado” lui “ohh non te ne andare ahahahahaha dai scherzo, beh allora di daniele dicevi? come mai hai chiuso?”. Io gli rispondo che era lunga la questione e lui mi dice “Vabbè fammi un riassunto” io gli rispondo semplicemente “non è una persona che voglio ancora nella mia vita, non mi interessa neanche più sentirlo, ho bisogno di chiudere con le cose vecchie per riaprirmi ai cicli nuovi, vado buona giornata” lui “ciao anche a te”.

    Possibile che abbia finto tutto? Possibile che una persona non interessata nel momento in cui non gli rispondo per 3 ore poi mi confessa di aver pensato che stessi con il mio ex in quel momento di silenzio?

    Risposta
Parole Chiave: 
Rispondi a: Non riesco a capire se scappa per paura o ha finto di tenerci
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta