Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dr.ssa Federica Leva Dr.ssa Federica Leva 3 anni, 7 mesi fa.

Tricotillomania: mi strappo i peli con le dita, cosa si può fare?

    Salve sono un ragazzo di quindici anni. Ultimamente sto avendo problemi con i peli del corpo e della barba. Vorrei che non ci fossero ed uso il rasoio elettrico, facendomi sempre dei graffi perchè non voglio assolutamente che ne rimanga neppure uno. Per gli altri, cerco continuamente di toglierli anche con le dita visto che sto sempre con il costume o i calzoncini non resisto alla tentazione di tirarli via, sta diventando una specie di mania cosa si può fare? Grazie infinitamente Jacopo.

    Risposta
    Dr.ssa Federica Leva

    Caro Jacopo,
    se ho inquadrato correttamente la tua lettera, potresti soffrire di tricotillomania, ovvero, detto in parole molto semplici, non riesci a resistere all’impulso di strapparti i peli. Non si tratta di un capriccio o di una semplice mania, ma di un disturbo ossessivo-compulsivo associato a un forte stato d’ansia che si placa, temporaneamente, subito dopo l’estirpazione del pelo. Lo strappo, specialmente quando avviene grazie alle dita o a strumenti non idonei, può provocare un danno epidermico permanente. È tutto corretto? Se sì, come puoi fare per liberartene? Innanzi tutto, è necessario comprendere la ragione più profonda del tuo gesto. Si può trattare di una motivazione che ha legami con l’aspetto estetico, ma non solo. Il gesto si presenta come una difesa nei confronti di un evento angosciante, reale o immaginario. Stai forse vivendo un periodo di forte stress o sei particolarmente ansioso? Hai difficoltà ad accettare le trasformazioni del tuo fisico e preferiresti mantenere l’aspetto che avevi quand’eri più piccolo? Se sì, bisognerebbe comprenderne la ragione – rifiuto di crescere, paura di affrontare i cambiamenti della vita o altro ancora – e ti suggerisco di seguire un percorso mirato con un professionista che sappia inquadrare e gestire il problema. Ti suggerisco di non aspettare che il disagio si accresca, rendendo più difficile il lavoro di analisi introspettiva. Se puoi, rivolgiti a uno specialista di fiducia o anche al consultorio della tua città.
    Buona giornata!

    Risposta
Rispondi a: Tricotillomania: mi strappo i peli con le dita, cosa si può fare?
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta