Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dr.ssa Federica Leva Dr.ssa Federica Leva 5 anni, 9 mesi fa.

Lui sta con me e con l’altra

    tradimento

    Buongiorno, sono fidanzata da quasi 15 anni ed al ritorno dalle ferie ho scoperto che il mio ragazzo mi tradisce da qualche mese. Mi sono convinta che lui si sia veramente innamorato dell’altra donna, perche’ nonostante abbia visto la mia sofferenza non riesce ad uscire da questa situazione. Io vorrei lasciarlo perché sono consapevole che se lui si e’ avvicinato ad un’altra non sia piu’ innamorato di me, magari mi vuole bene questo non lo nego, pero’ non mi ama. Lui pero’ non vuole che io lo lasci, ma continua imperterrito l’altra relazione. Io sto troppo male, mi e’ venuta la tachicardia, non riesco a dormire e a mangiare. Aiutatemi Vi prego, piango in continuazione.

    Risposta
    Dr.ssa Federica Leva

    Buongiorno!
    Mi sembra che lei sappia cosa fare, ovvero lasciare il suo ragazzo, ma d’altro canto non osa farlo. Perché? Se è convinta che lui sia innamorato dell’altra e che rimanga con lei per convenienza, ha senso portare avanti una storia parallela? Lei cosa prova, per lui? Lo ama ancora e spera che possa ritornare indietro? O, in cuor suo è consapevole che il punto di non ritorno è stato varcato e che nulla potrà risistemare le cose, fra voi?
    Come giustamente scrive, voler bene non è sinonimo di amare. Non stia – troppo – male per questa situazione, la analizzi razionalmente, come già sta facendo, e prenda la decisione più salutare per lei. È comprensibile che soffra, 15 anni di relazione non sono pochi, e non pensi neppure che siano stati tutti un fallimento. Avete vissuto una lunga storia, nel frattempo siete cresciuti e cambiati, e non è infrequente che la fine di un percorso così impegnativo sia segnato da una rottura. Prenda con sé il bello che lui le ha dato e guardi al suo futuro. Pensi al suo bene, e al suo soltanto. Non accetti compromessi che un giorno potrebbero smuoverle qualche rimpianto.
    Se sentisse di averne bisogno, si appoggi a uno specialista per qualche seduta di sostegno.
    Buona giornata!
    Dr.ssa Federica Leva

    Risposta
Rispondi a: Lui sta con me e con l’altra
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta