Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Andrea 9 mesi, 1 settimana fa.

Dipendenza sessuale incontrollata

    Buongiorno,
    scrivo questo post perchè ormai da due anni sono disperato.
    Sono un ragazzo omosessuale di 22 anni, solamente 3 anni fa ho cominciato ad accettarmi e ad avere le mie prime esperienze sessuali.
    Non voglio ora già dilungarmi troppo, comunque grazie anche alla facilità con cui si può trovare sesso “usa e getta” nel mondo moderno (omosessuale specialmente) mi ritrovo ad avere questa dipendenza. Mi sono già informato a riguardo e credo sia esattamente questo: ipersessualità.
    Praticamente non riesco a passar più di 3 giorni senza far del sesso, e pur di ottenerlo sono disposto a mentire ai miei genitori riguardo le mie uscite, mentire agli amici, oltretutto non avendo controllo su di me, perdo molto tempo facendo o anche solo pensando al sesso, privandomi dunque dei miei doveri o altri piaceri (studiare, cucinare, cercare lavoro, far sport..qualsiasi cosa la postpongo alla ricerca del sesso). Oltretutto

    sempre dal punto di vista sessuale sento la necessità di esser sottomesso e star solamente con uomini dai 40 anni in su e sempre nuovi, arrivando anche ad approcciarmi con persone che in realtà mi fanno ribrezzo, “ma la voglia è tanta e mi sacrifico”.

    Tutto ciò mi fa stare molto male, eppure lo vedo come una necessità di prim’ordine. Credo perciò di aver bisogno di un aiuto o consigli su come agire per liberarmi da questo “peso”.
    Grazie per l’attenzione

    Risposta
    Dr.ssa Federica Serafini

    Gentile Andreu,
    mi spiace leggere di così tante difficoltà in un ragazzo così giovane e che, forse proprio per via di questi problemi attualmente si limita nelle tante possibilità che la vita potrebbe donargli se solo lui fosse in grado di vederle….
    le informazioni che ci sono in giro sulla dipendenza sessuale sono molte, ma non per questo valgono quanto una valutazione fatta da uno specialista.
    in queste tue tante relazione, che comunque sembrano non appagarti emotivamente ma solo a livello sessuale, mi sento in dovere di ricordarti di proteggere te e il tuo partner da eventuali malattie sessualmente trasmissibili…
    il mio consiglio è quello di recarti presso la asl della tua zona per una diagnosi vera e propria, in modo che lì possano anche offrirti il sostegno di cui hai bisogno….
    in età adolescenziale si sa che a parlare sono gli ormoni e i tanti cambiamenti fisici ed emotivi che il ragazzo raggiunge, ma la tua situazione e soprattutto la percezione di non avere controllo su di te e di stare male, vanno tenute sotto controllo grazie ad un sostegno psicologico che ti porti a rafforzare quanto apprezzi del tuo carattere, a modificare quanto non ti piace e ad avere una spalla su cui poggiarti quando ci saranno decisioni difficili da prendere…
    in bocca al lupo Andreu e buona strada
    Dott.ssa Federica Serafini

    Risposta

    Salve io sono un ragazzo di 23 anni e avrei bisogno di uno psicologo in quanto soffro di dipendenza sessuale molto acuta a tal punto da rischiare di perdere la mia ragazza che teoricamente doveva diventare mia moglie ma dubito anzi penso che tra un po non sarà nemmeno più la mia ragazza e io non posso vivere senza di lei ma allo stesso tempo non so perché ma non riesco a stare a lungo senza un orgasmo anzi a volte ne sento il bisogno anche subito dopo averne avuto uno e poi ancora e ancora non so più come fare per controllare questo disturbo anche perché io non voglio perderla è l’ unica cosa bella che ho avuto dalla vita ma se vado avanti cosi non la vedrò mai più

    Risposta
    Dr.ssa Federica Serafini

    Gentile Daniele,
    Sono felice di leggere la tua replica e nel vedere che ti sei ritrovato nella storia di Andreu e anche in ciò che io gli consiglio… Un parere specialistico e una presa in carico da parte di un terapeuta….
    Essere consapovoli di cosa ci sta succedendo e del fatto che cambiare è l’unica alternativa quando avere un determinato comportamento non è più accettabile, è determinante… Forte delle sue idee le consiglio di utilizzare la sua frustrazione e la sua paura per prendersi cura di se stesso e del rapporto a cui tiene!
    Ci scriva se le fa piacere…
    In bocca al lupo e non demorda….
    Dott.ssa Federica Serafini

    Risposta

    Salve, sono un ragazzo di 24 anni. Da circa 1 penso di essere dipendente dalla masturbazione e dalla pornografia, nel senso di doverlo fare una volta al giorno almeno. Poi ho iniziato a sviluppare altri “sintomi” anormali, tipo cercare di parlare di sesso e sessualità ad ogni occasione utile con le ragazze/donne che conosco, o cercare il contatto fisico per esempio sui mezzi pubblici e luoghi affollati. Cosa posso fare? Grazie mille

    Risposta
Rispondi a: Dipendenza sessuale incontrollata
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta