Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Dr.ssa Federica Serafini Dr.ssa Federica Serafini 2 anni, 4 mesi fa.

Dipendenza affettiva

    Ciao ho 28 anni e ho una vita piuttosto triste.
    I miei genitori si sono separati quando avevo 15 anni. In quel periodo stavo molto male mia madre con la quale vivevo stava sempre a letto e io ho provato a farmi forte senza far vedere troppo la mia sofferenza;per sopportare il tutto mi fidanzai con un ragazzo dolce di qualche anno più grande e dopo quattro anni inizio’ a trattarmi male e io tutto il dolore della separazione da lui la sfogai tagliandomi le braccia.
    Per non dire di no accettai di avere la mia prima volta all’età di 15 anni con un uomo, amico di mia mamma, molto più grande e mi sentii quasi violentata, pero’ feci finta di nulla e andai avanti.
    Mia madre che da sempre soffriva di depressione e abusava di farmaci inizio’ ad ammalarsi di disturbo bipolare e quando mi fidanzai con un altro ragazzo mi fece passare guai…mi trattava male come se fossi ancora una bambina di sua proprietà, chi mi conosce mi dice che lei soffrisse di competizione con me…arrivo’ a togliermi le libertà e la dignità e a rendermi sottomessa a lei.
    Un giorno mi cacciò di casa e fui costretta a partire e trovare una casa con il mio fidanzato di allora con il quale stetti 8 lunghi anni.
    Mio padre e mia madre non mi hanno mai cercato e chiesto se avessi bisogno di aiuto,
    Entrambi con stipendio non mi fecero fare università e dovetti costruire il mio futuro grazie anche all’aiuto del mio ex.
    Ora dopo tanti anni di offese e ricatti mi ritrovo a vivere da sola e abbandonata da tutti.
    Nel mentre il mio ex ebbe una relazione parallela e scoperto il tradimento da sola ho perso l’unico punto di riferimento che avevo con il quale ero cresciuta.
    Non capisco perché tutto questo male…
    L’unica persona che mi ha dato una mano in questi anni è stato il mio ex ma non mi fido più di lui… Mio padre mi ha sempre offeso riguardo la mia situazione sentimentale e ha cercato di giudicare la mia vita per otto mesi,gli unici mesi nei quali abbiamo vissuto insieme dopo la separazione dei miei.
    Mio padre mi ha sempre accusato per non averlo cercato per anni cosa fatta perché io vivevo con mio madre e lui non si è mai preoccupato per me da nessun punto di vista.
    Mia madre malata è aggressiva mi ha sempre cercato per avere soldi da me perché lei non sa controllarsi e ha speso sempre soldi in maniera superflua e irresponsabile.
    Sto molto male…mio fratello nonostante non gli abbia mai fatto nulla di male negli anni della separazione e ancora adesso mi tratta male, molto più in passato che ora; giustificava questa cosa dicendo che voleva farmi soffrire perché i nostri genitori si sono separati.Spesso in questi anni ho provato ad andare a casa di mio padre ma mio fratello non mi faceva entrare, mi sbatteva la porta in faccia e mi diceva di andare via.
    Gli unici otto mesi in cui ho vissuto con mio padre ha cercato di giudicarmi e fare da padre padrone.
    Sto molto male
    Grazie e scusate la lunghezza

    Risposta
    Dr.ssa Federica Serafini

    Cara Vanessa,
    Purtroppo la sua etá è inversamente proporzionale alla mole delle situazioni di vita difficili da lei vissute.
    Le consiglio vivamente di trovare la pace attraverso la condivisione con uno specialista, che possa sostenerla, come nessuno sembra sia riuscito a fare in questi anni….
    Si prenda cura di lei e ci faccia sapere come va se le fa piacere.
    Dott.ssa Federica Serafini

    Risposta
Rispondi a: Dipendenza affettiva
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta