Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Anna 1 anno fa.

Ho 22 anni e ho bisogno di riprendere in mano le redini della mia vita

    Gentile dottore,
    sono una ragazza di 22 anni da un anno soffro di disturbi di concentrazione e accuso gravi crisi di pianto e una sorta di attacchi di panico (tremo, piango etc.) cerco di esporre per punti.
    1. Sono stata anoressica e bulimica per due volte (una volta prolungata e non curata di fatto), durante la seconda parte di bulimia accusavo grave stanchezza e svogliatezza che collegavo al mio malessere fisico. Appena iniziata l’università non dico sia sparito il malessere, ma quantomeno mi sembrava diminuito (sebbene continuassi a vomitare da 1 a 3 volte al giorno tutti i giorni).
    2. Quest’anno di punto in bianco ho smesso di vomitare, ma la sensazione che io, erroneamente, chiamerei depressione è grandemente aumentata, con gravi sbalzi d’umore, concentrazione bassissima (sono una persona molto studiosa e dunque questo fatto incide moltissimo sul mio umore) e svogliatezza incredibile.
    3. Sono andata da uno psichiatra il quale mi ha detto che potrebbe essere un disturbo dovuto a ciclotimia e mi ha prescritto di prendere litio e melatonina per regolare il ritmo biologico, tuttavia avverto ancora questa grande sensazione di non riuscire a fare nulla. In più ho numerosi pensieri negativi su me stessa che spesso mi impediscono di agire, in un momento dove invece dovrei avere molto più sprint in vista delle mie decisioni future, mentre sono bloccata in un grave limbo e non so davvero cosa fare. Ho idee confuse e sono sempre abbattuta
    4. Prendo la pillola da ottobre.
    5. Rapporti complicatissimi con papà –non ci sentiamo da un anno perché quando succede mi dà tutte le colpe della terra (mi ha scambiato per Atlante) e si è sposato alle mie spalle– e anche con mamma (a sua volta anche lei bulimica, molto e troppo presente, ma con un atteggiamento volto costantemente a farmi sentire in colpa- non so se questo incida, ma lo aggiungo quasi per autocompiacimento.
    Penso di aver inserito tutto, sarei davvero grata a chi riuscisse a darmi una mano, per riprendere in mano le redini della mia vita e quantomeno essere tranquilla.
    Ringrazio in anticipo.
    Anna Chiara

    Risposta
Rispondi a: Ho 22 anni e ho bisogno di riprendere in mano le redini della mia vita
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta