Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  elisa.89 7 mesi, 3 settimane fa.

Lui è cambiato molto, io sono sofferente ma lo amo ancora

    Buonasera,
    sono una ragazza di 27 anni e da circa 8 mesi sto con un ragazzo della mia stessa età.
    Era un conoscente del mio ex,mi sono innamorata di lui per come si è mostrato con me durante i primi mesi:disponibile,dolce,solare,accomodante…amabile in tutto, e per come mi sentivo con lui,desiderata moltissimo e tanto altro.Lui mi faceva sentire come avevo sempre desiderato,parlava di convivenza poco più in là e di voler creare quindi i presupposti giusti. Fisicamente il mio ideale,molto passionale,fascinoso e sensuale.
    All’inizio sembrava un ragazzo ricco di entusiasmo e di energie.Da quando ha concluso gli studi(lui vuole insegnare)non ho fatto altro che spronarlo per informarsi e fare domande per l’unico lavoro che dice di voler fare.Da qui hanno inizio le nostre discussioni,perché non ho mai visto coerenza fra parole e fatti e non mi sento amata,poiché immagino che alla nostra età amore significhi anche avere una meta comune,non voglio più sentirmi la ragazza del sabato sera(benché lui sia disponibile come persona,noto anche una apatia in contrasto con i primi tempi).Inoltre prima moriva dalla voglia di vedermi sempre,adesso ha allentato anche da quel punto di vista.Sono riuscita a farlo andare da uno psicologo,perché dice di avere dei grossi problemi di ansia,non dorme la notte(ma gioca molto al pc).Non so come inquadrarlo come persona,ad oggi,e questo mi frustra molto.
    Gli ho detto(ho saputo come han fatto le sue ex) che lui confonde il bene con l’amore,perché io immagino sia l’amore a darti la costanza.Tra l’altro, ho passato periodi molto duri,ho continuato a studiare nonostante mi fosse stata diagnosticata una malattia come la sclerosi multipla facendo mille sacrifici (prendevo un farmaco con degli effetti collaterali terribili).Sono fiera di me stessa per questo(ad oggi ho un buon lavoro)e sento di volere una persona molto molto responsabile al mio fianco che mi faccia stare ancora più serena(anche se fondamentalmente amo aiutare e probabilmente il mio comportamento nella coppia può prendere le fattezze dell’infermiera,più che della fidanzata…pesandomi).
    Gli ho anche detto all’inizio dei nostri incontri che se non sentiva di fare sul serio me l’avrebbe dovuto dire,parlando di onestà,ma anche del fatto che pur essendo molto forte come carattere sono anche molto delicata e che meritavo serietà, ancor di più.
    Io mi sono impegnata seriamente, non so cosa pensare di lui.
    Problemi ansioso-depressivi… possono portare una persona a cambiare in questo modo? A me ha detto che già ne aveva,allora devo pensare che ha finto per arrivare a me?
    Cosa può togliergli l’entusiasmo che aveva? Devo pensare che non sappia cos’è l’amore? Ho saputo che tutte le sue ex sono state innamoratissime di lui, ma tutte a un certo punto si sono sentite catapultare dall’alto verso il basso.Esattamente come mi sento io adesso. Oggi l’ho lasciato perché ora mi sento io priva di energia, come svuotata. E’ una sensazione orribile che sto provando.
    Io lo amo ancora, ma ho forzato la situazione perché non mi sento più importante per lui (che dice di esser pazzo di me e di amarmi).
    Ad oggi lui mi dice che nonostante le sue difficoltà ce la sta mettendo tutta,ma ho dovuto chiedergli io mille volte di fare quello che ha fatto.Non capisco se ha una visione distorta del darsi da fare o mente a se stesso e a me.
    Non so se ho fatto una mossa sbagliata per me,essendo ancora innamorata,oppure la cosa più giusta della mia vita.Forse dovrei aspettare una sua mossa? Pensare che se non sento amore folle per me da parte sua,allora,molto semplicemente,è proprio così,senza illudermi?
    Il problema è che quando siamo insieme è sia spento ma comunque molto dolce con me.
    Mi sento destabilizzata e piena di incertezze.

    Grazie…

    Risposta
Rispondi a: Lui è cambiato molto, io sono sofferente ma lo amo ancora
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta