Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  chiara1996 2 anni, 2 mesi fa.

Ansia o cardiopatia?

    Gentile dottore, sono una ragazza di 20 anni e in generale godo di buona salute.

    Dopo un raffreddore/influenza che mi ha costretta in casa per due settimane, ho cominciato ad avere un senso di oppressione al cuore, come un peso e insieme ad esso, delle difficoltà a respirare. Dopo una serie di analisi il mio medico di base ha ipotizzato che si trattasse di ansia in quanto gli esami hanno dato esiti negativi e i sintomi si presentano solo in alcune parti del giorno, in particolare quando vado a dormire:

    sento un peso sul cuore che quasi mi impedisce di respirare e sento i battiti strani, così forti da sentirli in tutto il corpo.

    Questi disturbi persistono ormai da 3 settimane: ho paura che non si tratti di ansia anche se quando assumo il Lexotan (10 gocce) la situazione migliora leggermente, questo mi ha fatto sviluppare una sorta di ipocondria, ho paura di avere qualcosa di grave e quando vado a dormire mi sembra di perdere qualche battito e di non avere più il controllo su di me…quasi come se stessi per svenire o peggio.

    Mi fido del mio medico e quindi ritengo anche io che possa trattarsi di ansia, lei cosa mi consiglia? Ritiene che possa trattarsi di ansia e in tal caso cosa potrei fare?

    Risposta
Rispondi a: Ansia o cardiopatia?
Le tue informazioni:





<a href="" title="" rel="" target=""> <blockquote cite=""> <code> <pre> <em> <strong> <del datetime=""> <ul> <ol start=""> <li> <img src="" border="" alt="" height="" width="">

Risposta